Religione Cattolica

ISTITUTO COMPRENSIVO “ORVIETO-BASCHI”

PIANO DI LAVORO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA - A.S 2014/2015

CLASSE PRIMA 

OBIETTIVI FORMATIVI 

  • Affinare la capacità di osservazione dell’ambiente che ci circonda
  • Interagire con i compagni e gli adulti in modo sereno e collaborativo
  • Sviluppare il concetto di identità
  • Comunicare la percezione del sé e del proprio ruolo nella classe
  • Accettare e rispettare gli altri
  • Riconoscere e vivere i valori cristiani della vita quotidiana 

OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO:

CONOSCENZE

ABILITA’

CRITERI DI VERIFICA

La prima comunità

  1. Attivare atteggiamenti di relazione positiva nei confronti degli altri

 

 

 

 

 

 

 

 

Verifica intermedia e verifica finale attraverso la partecipazione alle attività proposte e l’esecuzione degli elaborati prodotti durante il percorso.

 

 

Dio creatore e Padre di tutti gli uomini

  1. Scoprire nell’ambiente i segni che richiamano ai cristiani e ai tanti credenti la presenza di Dio come Padre

Gesù di Nazareth, l’Emmanuele, “Dio con noi”

  1. Cogliere i segni del Natale
  2. Conoscere Gesù nei suoi aspetti familiari, quotidiani, sociali e religiosi

La Chiesa, comunità dei cristiani aperta a tutti i popoli

  1. Conoscere gli avvenimenti che riguardano la passione, morte e risurrezione di Gesù
  2. Conoscere il significato e i simboli della Pasqua
  3. Conoscere la Chiesa come luogo di ascolto della Parola di Dio
  4. Conoscere gli atteggiamenti di vita delle prime comunità cristiane

 CLASSE SECONDA

 

OBIETTIVI FORMATIVI:

  • Interrogarsi sull’origine del mondo e dell’uomo 
  • Interagire con i compagni e con gli adulti in modo sereno e collaborativo 
  • Accettare e rispettare gli altri 
  • Riconoscere e vivere i valori cristiani della vita quotidiana 
  • Riflettere sulle esperienze e sui vissuti personali 
  • Comprendere che appartenere a un gruppo comporta la condivisione di momenti e segni particolari

OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO:

CONOSCENZE

ABILITA’

CRITERI DI VERIFICA

L’origine del mondo e dell’uomo nel cristianesimo e nelle altre religioni

1.  Comprendere attraverso i   racconti biblici delle origini, che il mondo è opera di Dio affidato alla responsabilità dell’uomo

(Adamo ed Eva; Caino e Abele; l’arca di Noè; la torre di Babele)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Verifica intermedia e verifica finale attraverso la partecipazione alle attività proposte e l’esecuzione degli elaborati prodotti durante il percorso.

 

 

Gesù, il Messia, compimento delle promesse di DIo

2.  Cogliere il senso del Natale come festa del dono

Gesù di Nazaret, l’Emmanuele, “Dio con noi”

 

 

 

 

 

 

La preghiera, espressione di religiosità

3.   Conoscere alcuni aspetti dell’ambiente geografico della terra di Gesù

4.   Conoscere alcuni aspetti dell’ambiente sociale, religioso, economico, in cui Gesù è vissuto

 

5.   Conoscere come Gesù pregava e insegnava a pregare

 

 

La festa della Pasqua

6.   Conoscere gli avvenimenti della settimana santa

Il messaggio d’amore di Gesù

7.   Conoscere alcune parabole e miracoli di Gesù

La Chiesa, il suo credo e la sua missione

8.   Conoscere la Chiesa come famiglia dei cristiani e la Chiesa come luogo di culto

9.   Cogliere attraverso alcune pagine degli Atti degli apostoli la vita  della Chiesa delle origini

 

                                                                                                   CLASSE TERZA 

OBIETTIVI FORMATIVI:

  • Porre interrogativi sul senso della vita e dell’esistenza 
  • Riconoscere e differenziare i comportamenti adeguandoli all’ambiente e alle situazioni
  • Valorizzare i propri vissuti aprendosi al confronto interpersonale
  • Sviluppare rapporti di amicizia, solidarietà, perdono, condivisione, pace
  • Riconoscere e vivere i valori cristiani nella vita quotidiana

OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

CONOSCENZE

ABILITA’

CRITERI DI VERIFICA

La risposta della Bibbia alle domande di senso dell’uomo

1.  Il dibattito fra scienza e fede

2.  La Bibbia come testo sacro per i cristiani

3. Le narrazioni mitologiche delle origini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Verifica intermedia e verifica finale attraverso la partecipazione alle attività proposte e l’esecuzione degli elaborati prodotti durante il percorso.

 

 

Gesù, il Messia, compimento delle promesse di DIo

4.  Cogliere la relazione tra le profezie messianiche nell’Antico Testamento e la nascita di Gesù

5.  Cogliere il senso del Natale e le principali tradizioni

La Bibbia, fonte privilegiata per conoscere il popolo ebreo e il suo Dio

6.  Ricostruire le principali tappe della storia della Salvezza attraverso figure significative (Abramo e la promessa; Esaù e Giacobbe; Giacobbe ei suoi figli; Mosè)

7.  Conoscere il periodo dei giudici e la storia dei re d’Israele (Saul, Davide e Salomone)

La festa della Pasqua

8.   Conoscere le caratteristiche della Pasqua ebraica e saperle confrontare con quelle della pasqua cristiana

La Chiesa, il suo credo e la sua missione

9.   Cogliere i segni e il significato della Pentecoste

10. Riconoscere nella fede e nei sacramenti dell’Iniziazione, gli elementi che costituiscono la comunità cristiana

 

CLASSE QUARTA 

OBIETTIVI FORMATIVI:

  • Sviluppare la disponibilità all’incontro con le differenze
  • Porsi interrogativi sui modi di agire nei confronti di altre culture e di altri popoli
  • Riflettere sulle diverse modalità interpretative con le quali l’uomo, nelle varie realtà geografiche, ha attribuito senso e valore alle feste cristiane del Natale e della Pasqua

OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

CONOSCENZE

ABILITA’

CRITERI DI VERIFICA

La figura di Gesù, quale uomo vissuto in Palestina 2000 anni fa

1.  Conoscere la terra di Gesù dal punto di vista storico-religioso e politico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Verifica intermedia e verifica finale attraverso la partecipazione alle attività proposte e l’esecuzione degli elaborati prodotti durante il percorso.

 

 

La Bibbia e i testi sacri delle grandi religioni

2.  Comprendere la struttura e il messaggio della Bibbia

3.  Comprendere la nascita e la struttura dei Vangeli

Segni e simboli del cristianesimo

4.  Cogliere il significato cristiano del Natale

Gesù, il Signore, rivela il regno di Dio con parole e azioni

5. Conoscere come ha avuto inizio la vita pubblica di Gesù

6. Conoscere i miracoli come segni dell’amore e dell’amicizia di Dio verso tutti gli esseri umani

7.  Scoprire il messaggio di Gesù nelle parabole

La Pasqua, segno della vita nuova realizzata da Gesù

8.  Conoscere gli avvenimenti della passione, morte e risurrezione di Gesù

La Chiesa, popolo di Dio nel mondo: avvenimenti, persone e strutture

9.  Conoscere la nascita e lo sviluppo della Chiesa

 

 

CLASSE QUINTA 

OBIETTIVI FORMATIVI:

  • Conoscere le fasi salienti della diffusione del cristianesimo
  • Conoscere il fatto doloroso della divisione dei cristiani sia in Oriente che in Europa
  • Riflettere sulla Natività avvalendosi anche di alcune opere d’arte
  • Conoscere come è organizzata la Chiesa cattolica
  • Conoscere esempi storici-artistici ispirati alla Risurrezione di Gesù
  • Leggere e interpretare i principali segni religiosi espressi dai vari popoli

OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO:

CONOSCENZE

ABILITA’

CRITERI DI VERIFICA

La Chiesa, popolo di Dio nel mondo

1.  Conoscere la diffusione del cristianesimo nella storia

1 a. L’epoca delle persecuzioni e gli editti

1 b. Il monachesimo

2. Conoscere le divisioni che hanno interessato la Chiesa in Oriente e in Occidente

2 a. Lo scisma tra cattolici e ortodossi

2 b. Lo scisma tra cattolici e protestanti. La chiesa anglicana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Verifica intermedia e verifica finale attraverso la partecipazione alle attività proposte e l’esecuzione degli elaborati prodotti durante il percorso.

 

 

Segni e i simboli del cristianesimo

3. Individuare significative espressioni d’arte cristiana per rilevare come la fede è stata interpretata dagli artisti nel corso dei secoli

La Chiesa, comunità che celebra

4. Conoscere le caratteristiche della comunità ecclesiale (gerarchia, concili, documenti…)

Il cristianesimo e le grandi religioni: origini e sviluppo

5. Conoscere le principali caratteristiche delle grandi religioni

5 a. Ebraismo

5 b. Islam

5 c. Induismo

5 d. Buddhismo